Ninetta

Anna Luisa Cheli

“Erano tre sorelle tutte da maritar

Ninetta la più grande

Rit. Dimmelo dammelo cara mi bella età

Ninetta la più grande si mise a navigar.

Nel navigare si fece

Rit. Dimmelo dammelo cara mi bella età

Nel navigare si fece l’anello cadde in mar

O pescator dell’onda

Rit. Dimmelo dammelo cara mi bella età

O pescator dell’onda

Vieni a pescare più qua.

Ripescalo il mio anello

Rit. Dimmelo dammelo cara mi bella età

Ripescalo il mio anello che mi è caduto in mar.

Quando te l’ho pescato che cosa mi vuoi dar

Cento zecchini d’oro

Rit. Dimmelo dammelo cara mi bella età

Cento zecchini d’oro e borsa ricama’.

Non vo cento zecchini

Rit. Dimmelo dammelo cara mi bella età

Non vo cento cento zecchini né borsa ricama’.

Voglio un bacino d’amore

Rit. Dimmelo dammelo cara mi bella età

Voglio un bacino d’amore se tu me lo vuoi dar.

Come faremo a darcelo

Rit. Dimmelo dammelo cara mi bella età

Come faremo a darcelo, la gente ci vedrà

Andremo dietro ai monti

Rit. Dimmelo dammelo cara mi bella età

 Andremo dietro ai monti nessuno ci vedrà

Dietro ai monti c’è la luna

Rit. Dimmelo dammelo cara mi bella età

Dietro ai monti c’è la luna che fa la spia a papà

Andrém su per le scale

Rit. Dimmelo dammelo cara mi bella età

Andrém su per le scale nessuno ci vedrà.

Mentre che si baciavano

Rit. Dimmelo dammelo cara mi bella età

Mentre che si baciavano arriva il suo papà.

Civetta civettuola

Rit. Dimmelo dammelo cara mi bella età

Civetta civettuola ti sei fatta baciar.”

 

Questa canzoncina di nonna Isola Senesi Barsotti, in casa mia si è tramandata per tre generazioni (Anna Luisa Cheli)

Print Friendly, PDF & Email

Condividi questo articolo

Altre filastrocche