Parole libbianesi

Pubblicato: Venerdì, 01 Agosto 2014 Scritto da Vans

accardato : sudato

acquetta : candeggina

addiacé : sdraiato, a giacere

agevole : animale non pauroso, domestico (es: com'è agevole quel gatto!)

ammiccino : poco alla volta, senza fretta (es: mangia ammiccino!)

ammodo: per bene, con educazione

ammodino: educato, garbato, gentile o ben vestito

ammollare: bagnare

annoccare : piegare o rimproverare

antepatico: antipatico

antro : altro

apis(se):  lapis

arreggere: reggere

 

 

: guarda, già! - usato come saluto iniziale (es: Bà, o te?) o per esprimere assenso o conferma (bà, davvero!) o anche dissenso (Bà meglio!)

bacato : cariato (es: dente bacato) o malato mentale

bacìo: nord o ombra

bada! : attento!

badare : guardare

balenare : lampeggiare

baleno : lampo

bazza:  mento pronunciato

bazzicare :  frequentare

bell'e : già

bellìco : ombelico

bellùria : bellezza

bello: ben vestito, elegante

bernesco: persona fuori dalle righe

biasciare: masticare rumorosamente

bicchieri: bicchiere

biccio : bernoccolo

bigiàncole: altalena

bigna o migna: bisogna

boddo: rospo

bombo: acqua (voce infantile)

brache: mutande

briaco: ubriaco

brillo : alticcio

brisca : briscola

broccione: spreciso o persona che si sporca mentre mangia

brodo: imbranato, inaffidabile, non di parola o anche stronzo

broto: ruscello, fosso

brusotto: giacchetto

bubbolare: tuonare in lontanza o protestare

bugigàttolo : stanza o casa piccola e stretta

buscare : prendere le botte (es: ora ne buschi!)

bussato: botte/percosse

buttero/ino: ragazzo/ino

butto: germoglio

buzzo: pancia

 

caccao: cacao

calabrone: insetto nero volante

cambiazione: cambiamento del tempo atmosferico

caminare: camminare

canino: cagnolino

canterale: cassettone/comò

càntero: vaso da notte

cantuccio: angolo della stanza

cappa uèi: k way

cardano: scaldaletto

cardare: picchiare

cardato: percosse/botte

carretta: carriola

casa: cucina, soggiorno, zona giorno della casa

cascia: acacia

cecce o ceccia : a sedere

cecio : termine affettivo che si usa per chiamare un bambino

cempenna: persona lenta/imbranata

(Il) Ceppo: Babbo Natale

cètina o cèstina : campo (Cèstina Valle, vicino a Rivivo)

chicco: dolce

chièpito: tiepido

chionzare: mettere, infilare

chiorba: testa

ciabare o ciabattare: chiacchierare (anche spettegolare)

ciabattone: chiacchierone

ciacciare: impicciarsi

ciaccia o ciaccione: impiccione

ciarpa: sciarpa

cigliegia: ciliegia

cignale: cinghiale

cignolino: cinturino dell'orologio

cignòlo: cintura

ciottolo : stoviglia

compro: si dice di alimento non fatto in casa (es: ova compre, biscotti compri)

confòndisi: dedicarsi a qualcuno o qualcosa inutilmente

conigliolo: coniglio

cortella: coltello

cottrare: arare

crogiare: abbrustolire

cruccia: gruccia

cudèra: formica

cuderìno: piccola formica

curare: soffrire (es: curare il solletico, curare il freddo)

cutenna: cotenna

 

diacere: sdraiarsi

diamine: certo!

diferente: differente

dilieggiù: da quelle parti laggiù

diliessù: da quelle parti lassù

dioneguardi : se per caso

dirrò/dirrei: dirò/direi

domallartro : dopodomani

Dorfa: Adolfa

doventare: diventare

 

esoso: antipatico o pesante

faccioperdì: per/ad esempio

fiato: figo, pieno di sé

ficoso: schizzinoso o ipocondriaco

figliare: partorire (riferito agli animali)

figliata: cucciolata

figliettino: furbastro, birbante, che fa o dice cose che creano stupore

figlio d'un cane: vedi figliettino

figlio d'un sei/figlio d'un sette: vedi figliettino

filibustiere: furbo

fioco: senza voce, afono, col mal di gola

fogarsi: avventarsi velocemente

fogata: sgridata

forranchio: dirupo

foresto: straniero o persona non del posto

freddaia: raffreddore

frego: segno o scarabocchio

frigido: freddo umido

frignare: piangere insistentemente o lamentarsi

frignone: piagnucolone

frise: freezer, congelatore

frullino: decespugliatore

fusciacca: sciarpa fine

 

gallinella: faraona

ghebbio: pomo d'Adamo pronunciato

ghiozzo: rozzo

gingillare: perdere tempo in cose futili

ginze: jeans

giovarsi: fare o usare qualcosa senza provare disgusto

gnamo: andiamo

gnaulare: lamentarsi

gnorante: cattivo

gnoranza: cattiveria

gnudarsi: spogliarsi

gnudo: nudo

gobbo: fante delle carte da gioco

gorfe: golf

gorpe: volpe

granata: scopa

granocchio: ranocchio

greppo: dirupo

groppone: schiena

guardarai: guardrail

guasi: quasi

 

ianzi: prima/poco fa

inciampicare: inciampare

inghebbiare: mangiare con foga

insugherito: informicolito

intestarsi: incaponirsi o intestardirsi

intestato: incaponito o fissato (oh, s'è 'ntestato di fa' così!)

introgolarsi: sporcarsi completamente

inviare: aprire o tagliare per la prima volta un alimento (es: pane inviato)

inzaccherarsi: vedi introgolarsi

ir o er: il

 

labbrata: schiaffo sulla bocca

lalla: sonnolenza/spossatezza

lavoro: roba, situazione, confusione (es: bada he lavoro he ha' fatto!)

lente: allentato

lezzo: malumore o puzzo di panni asciugati al chiuso o anche di stoviglie lavate male

Libo: Tasso (pianta sempreverde dai frutti rossi)

lìcite: cesso, wc

lillo: voce infantile per pene

locco: tonto

lùcio: tacchino

 

mammina o madonnina: accidenti!, per carità!

marmicciare: tocchicchiare

marmiccìo: il tocchicchiare, il tastare

marmito: freddissimo

marrimettere: avviare, iniziare ad affettare (es: presciutto marrimesso)

marrocchino: persona di colore

marzocco: grasso, ciccione o sgarbato

matteggiare: fare confusione

matteggìo: confusione, chiasso

Meglia: Amelia

melone: mortadella

mencio: moscio/vizzo/privo di consistenza

Metirde: Matilde

midolla: mollica del pane

Miglia: Emilia

mollazzìo : area completamente bagnata/allagata

molle e mollezzuppo: bagnato e bagnato fradicio

(un) monte: molto, una grande quantità (es: mi garba un monte)

moro: abbronzato

morvido: morbido

mostaccione: ceffone/schiaffo

mota: fango

motaio: area coperta di fango

mucito: ammuffito

 

nana: anatra

nenne: latte (voce infantile)

né òi né ài: non fare né oi né si significa non dire nulla

nòttolo: imbranato

 

oglio: olio

onco: schifo

onconi: conati di vomito

oreppòco: poco fa o recentemente

ognimodo: comunque

 

pagnerina: borsetta per la spesa o portapranzo

pagneri: paniere

paiotto: gemello eterozigote

palèro: erba alta

penco: tonto, poco capace

pericolarsi: mettersi in pericolo

Pesce: tipico dolce, altrove conosciuto come tronco o salame dolce

peta: scorreggia

pettata: salita molto ripida

pezzòla: fazzoletto

piaggia: pendio

piccinacchero: marmocchio

pintare: spingere

pinzare: pungere

piollare: perdere tempo/agire lentamente

piollo: buono a nulla/imbranato/lento

piovano: prete

pìpi o pipo: voce infantile per pene

poerrìno o porino: poverino o poveretto, termine usato anche in senso affettivo, come sinonimo di nini (es: ha' fatto bene poerrino!)

popone: melone

poro: povero, usato per riferirsi ad una pesona cara defunta

prete: scaldaletto

pulenda: polenta

punto: per niente/affatto

purma: pullman

puzzitero: puzzo

 

racanata (o canata) : rimprovero/ramanzina

ragionamento: discorso, chiaccherata

ragionare: chiaccherare, parlare

ràgnolo: ragno

rimpicchiettata: ragazza in tiro, ben vestita

ributtare: germogliare o vomitare

riscontri: corrente di vento in casa

risveglia: sveglia a carica

ritonfa o riborda: di nuovo/ancora!

rivare: arrivare

robba: roba

rogaio: roveto

rogio o rògiolo: ramarro

rogo: rovo

rosolire: rosolare

rufiano: ruffiano

rufolare: cercare nel disordine

rugliare: brontolare (mi ruglia lo stomaco)

rumaiolo: ramaiolo

rumare: mescolare

ruzzare: scherzare

ruzze: voglia di scherzare

 

salacca: botta

same: sciame

sarciccia: salsiccia

sarvatico: selvatico

sbabaglio: bavaglio

sberciare: urlare

sbrocciare: svolgere un lavoro senza cura o accortezza

sbrocciarsi: sporcarsi durante i pasti

sbruzzolare o sbruzzolicchiare: nevicare appena

scacione: non curato nel vestire

scafale: scaffale

scepe: siepe

scerpe: serpe

schioccare: mettere, inserire

sciabordo: sciabordito, persona senza cervello

sciagattare: rovinare o sperperare

sciagattato: rovinato o malmesso

sciamannato: disordinato o trasandato nel vestire

scianguinare: sanguinare

sciaurato: disgraziato

sentire: far male, dolere (es: mi sente la testa)

sfarto: alfalto

sgolarsi: gridare

sieda: sedia

simpatia: attrazione

sincerirsi: accertarsi

smoccolare: bestemmiare

sodo: persona cocciuta

solatìo: al sole

spepa: ragazzina vispa

stagionaccia: brutto tempo

stagione: tempo atmosferico

storto: stolto

stùpito: stupido

struggere: sciogliere

strullo: sciocco

strullata: sciochezza

sudiciumaio: sporcizia

svagolarsi: svagarsi o passare il tempo

svagolato: distratto, con la testa fra le nuvole

svòrgolo: aperto, all'aria (es: dove vai tutto svorgolo con questo vento?) o sbarazzino (es: capelli svorgoli)

 

tarantola o terrantola: geco

tato/a: voce infantile per indicare il fratello/la sorella maggiore o in generale bambini più grandi

telefano: telefono

testo: coperchio

tirare: servire il cibo

tirato: tirchio

il tocco: l’una, le tredici

Togno: Antonio

topo: pasta della pizza fritta, altrove conosciuta come pasta fritta o zonzella

torbo: torbido o stupido

tornare: trasferirsi (es: Un ci sta più qui, è tornato a Pomarance)

trabìccolo: oggetto vecchio o malfunzionante

tranare: verbo usato per cacciare via qualcuno in malomodo (es: senti coso, trana!!)

trillare: tentennare o perdere tempo inutilmente

tronfia:  donna molto grassa

troiaio: cosa brutta/fatta male

turare: tappare (es: senti che vento, turati!)

 

uggia: fastidio

uggioso: noioso, pesante

un po' e via: non poco, parecchio

 

vagellare: sragionare, parlare a vanvera

vasoio: vassoio

veglia: ritrovo serale a casa di amici

verai: vedrai! usato come intercalare

vergare: picchiare

vergato: il picchiare

(che) vò sapé: chissà

 

zipillo: pieno

zorfaia: zolfara

zuppare: inzuppare

Visite: 696